Clinica Sant’Anna nasce nel 2020 come struttura sanitaria privata, con lo scopo di offrire un servizio alla persona nei diversi ambiti della Medicina Tradizionale.
Lo Staff è composto da diversi Specialisti conosciuti ed apprezzati in ambito Sanitario per la loro professionalità e competenza, una vera SQUADRA al servizio del paziente.

Cam (The Core of Alternative Medicine) nasce l’8 Dicembre 2016, il primo Centro privato Multidisciplinare della Valle di Susa.
Nasce con lo scopo di porre al centro l’individuo nella sua totalità attraverso diversi approcci che, non si SOSTITUISCONO alla Medicina Tradizionale ma che si vi interfacciano e si vi integrano.

Fisioterapia

Fare Fisioterapia significa occuparsi di prevenzione , cura e riabilitazione nelle aree della motricità, ma anche in quelle muscolo-scheletriche, neurologiche e viscerali. Attraverso precise attività terapeutiche, i pazienti possono mantenere o recuperare le funzionalità sia dal punto di vista motorio sia cognitivo.

Fisioterapia strumentale
La fisioterapia strumentale è la branca della medicina riabilitativa che utilizza a scopo terapeutico le energie fisiche.
Sarà possibile effettuare presso il centro Cam:

  • Tecar -Terapia: un trattamento elettromedicale, che permette un più veloce recupero da traumi e patologie infiammatorie dell’apparato muscolo-scheletrico. Si basa sul principio fisico del condensatore , è capace di generare calore all’interno dell’area anatomica bisognosa di cura. Può lavorare in due modalità: la modalità capacitiva, adatta alla cura dei problemi dei tessuti molli; la modalità resistiva, indicata per il trattamento dei disturbi ossei, articolari, cartilaginei ecc.. I suoi effetti biologici sono: aumento del microcircolo; vasodilatazione; incremento della temperatura interna
  • Onde D’Urto: stimolano i processi biologici di guarigione, accelerano il metabolismo e aumentano l’irrogazione del flusso sanguigno. Ciò si verifica attraverso un duplice effetto: l’effetto diretto sulla zona di applicazione; l’effetto indiretto, ovvero il fenomeno di cavitazione con formazione di microbolle (l’utilizzo delle onde d’urto provoca la formazione di microbolle e gas; le microbolle gassose sono colpite dalle onde successive, esplodendo e “danneggiando” i tessuti. L’azione di questi due effetti comporta un aumento del flusso sanguigno nella zona bersaglio, provocando un’accelerazione del metabolismo. Favorisce la “riparazione” delle aree danneggiate, migliora la qualità di vita, riduce la necessità di farmaci). Questa terapia è indicata per tutte le forme di tendinopatie, borsiti, spina clcaneare, fasciti plantari…
  • Crio- Terapia (Terapia del ghiaccio): molto utile dopo eventi traumatici.
  • Laserterapia: consiste nell’uso non invasivo dell’energia laser per generare una risposta nei tessuti del corpo che hanno una disfunzione o sono danneggiati. Serve ad alleviare il dolore, ridurre le infiammazioni e accelerare il recupero di una vasta gamma di patologie acute o croniche ( come tendiniti, strappi muscolari, borsiti..)
  • Ultrasuoni: quando la frequenza di un suono supera i 20.000 cicli al secondo non è più udibile dall’orecchio umano. Al di sopra di questa frequenza parliamo di Ultrasuoni. Le principali applicazioni degli ultrasuoni che sono state segnalate per aver valore clinico includono: riduzione spasmi muscolari; trattamento delle contratture; artrite, periartrite e borsite; guarigione delle ferite e delle ulcere varicose; gestione malattie reumatiche per alleviare il dolore. Dal punto di vista biologico gli effetti dell’ultrasuono possono essere distinti in: effetti termici; effetti non termici (indicato per pazienti che presentano una patologia in fase acuta).
Dott.ssa Linda Campo Bagatin

Dott.ssa Linda Campo Bagatin

Fisioterapista e Terapista Manuale OMPT

Laureata in fisioterapia nel 2017 presso l’università degli studi di Torino con 110/110 e lode.
Il Fisioterapista è l’operatore sanitario abilitato a svolgere attività di prevenzione, cura e riabilitazione su problematiche in ambito muscolo-scheletrico e neurologico conseguenti ad eventi patologici di varia natura: congenita, post – chirurgica o acquisita. Elabora il programma riabilitativo volto al superamento del bisogno di salute della persona. Effettua rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive utilizzando terapie fisiche, manuali, massoterapiche ed occupazionali.
Nel 2020 conclude il Master di primo livello in Riabilitazione dei Disordini Muscoloscheletrici presso l’Università degli studi di Genova e acquisisce il titolo di OMPT (Orthopaedic Manipulative Physical Therapist). L’intervento terapeutico del Fisioterapista specializzato OMPT è Evidence Based, quindi basato sulle moderne evidenze scientifiche. È costituito da educazione del paziente, tecniche di mobilizzazione passiva e manipolazione, tecniche miofasciali e muscolari, specifici ed individualizzati esercizi terapeutici.

Dott. Paolo Chiotti

Dott. Paolo Chiotti

Fisioterapista

Ha conseguito la laurea in fisioterapia nel 2011 presso l’università degli Studi di Genova. In seguito ha svolto corsi di perfezionamento in Biomeccanica Funzionale Dinamica (Osteopatia), Linfodrenaggio, Bendaggio Funzionale, Controllo Motorio e Riabilitazione Posturale Integrata.
Tale formazione, in continuo aggiornamento, fornisce strumenti utili per:

  • Pianificare e condurre interventi riabilitativi post chirurgici (protesi di anca, spalla o ginocchio, ricostruzione legamento crociato anteriore o suture della cuffia dei rotatori)
  • Curare tutte quelle patologie muscolo-scheletriche che sono sia di origine muscolare sia vertebrale e che portano patologie quali cervicalgia, cervicobrachialgia, dorsalgia, lombalgia, lombosciatalgia, senza dimenticare disturbi di origine periferica quali epicondiliti, epitrocleiti, sindrome del tunnel carpale, rizoartrosi o gonartrosi

L’approccio riabilitativo proposto è di tipo integrato ed ha come obiettivo non solo la scomparsa del dolore ma soprattutto la ricerca delle cause scatenanti la sintomatologia, pianificando un intervento mirato al ripristino della disfunzione. L’intervento è principalmente manuale perché viene data molta importanza al contatto diretto tra paziente e fisioterapista che, attraverso il massaggio, le mobilizzazioni e le manipolazioni, dona una serie di benefici mirati al ripristino fisico e mentale.

APC:

Ci sono dolori o malesseri che con i trattamenti canonici non trovano soluzione oppure nelle indagini mediche non viene riscontrato nulla di pertinente con il dolore lamentato. Questa situazione può essere di natura psicosomatica o da stress e il trattamento adeguato può essere l’APC. Gli shock emotivi cui la vita ci pone davanti possono riverberare nel nostro organismo andando a creare un disturbo energetico che trova nella sintomatologia lo sfogo per manifestarsi. Questi shock possono essere importanti (lutti, separazioni) o meno ma ripetuti nel tempo (ambiente lavorativo o famigliare deteriorato) e causano delle forti emozioni che costringono il nostro corpo a trovare delle compensazioni L’ APC mira a riconoscere queste compensazioni ed eliminarle riportando l’organismo in equilibrio.

 

Dott. Diego Bianco

Dott. Diego Bianco

Fisioterapista

Nato a Susa il 10 aprile 1995, ha conseguito la laurea in fisioterapia nel 2019 presso l’Università degli Studi di Torino. Dopo gli studi, per i primi tre mesi, ha lavorato in un centro fisioterapico convenzionato con sede in Torino. A febbraio 2020 inizia la collaborazione, come libero professionista, con la “Fondazione Don Gnocchi” di Torino per la quale svolge attività di fisioterapia domiciliare sul territorio della Val di Susa.
Nel settembre 2020 inizia inoltre la collaborazione, sempre come libero professionista, con il centro fisioterapico “Medical Lab” di Avigliana (TO). Nell’agosto 2020 ha avuto invece la possibilità di collimare passione per lo sport e professione partecipando, come fisioterapista, al “raduno nazionale di corsa in montagna” tenutosi in Sestriere.